A Casa di Cristina

Un Progetto in continuo divenire, che si trasforma giorno per giorno

Questo è un progetto in progress, in continuo divenire, che si trasforma giorno per giorno. È un’abitazione eclettica dove convivono in armonia oggetti di design contemporaneo, prodotti iconici, pezzi anni 50 e 70, vintage, oggetti di memoria e di affezione.

“Questa casa è di fatto un mix di tutti gli elementi: materiali, oggetti, stili, colori che amo e dei concept del mio modo di progettare. Trovo bello e accogliente vivere con il colore, e qui il colore è una presenza costante nei diversi ambienti Io credo che la casa debba rappresentare il più possibile la personalità di chi la abita. Il mio lavoro è quello di riuscire a dare la forma migliore ai desideri e ai sogni di chi deve abitare la casa. Creare interni per é una passione che traferisco in tutti i miei progetti.”

I Materiali

La parete scura in Marmorino naturale, sui cui appoggiato un grande pannello in rafia con gli stessi toni di colore serve da sfondo alla testata del letto “Bed” di Cappellini che è stato rivestito con un velluto di Zimmer Rhode giallo. Il Tavolino è di Kartell e la lampada di Astep.

I Dettagli

Un particolare del piano del Tavolo di Flexform, “Fly”, In marmo calacatta oro abbinato alle sedie di famiglia in legno di Teak rivestite in velluto giallo.

La selezione del marmo è stata fatta scegliendo una lastra con le caratteristiche venature oro in evidenza.

Lo Studio

La libreria anni 50′ in legno di Teak si integra in un ambiente con tavolo in alluminio e materiali tecnologici in un Mix di Vintage e arredi contemporanei.

Uno stile senza tempo

Un restyling della Lampada disegnata da Gino Sarfatti nel 1951 per “ArteLuce”, rivive con Astep un nuovo look utilizzando una moderna tecnologia a led.

La lampada è perfetta in questo contesto dove convivono oggetti vintage ‘Anni 50’ e di design contemporaneo.

Astep è l’azienda fondata da Alessandro Sarfatti, il figlio di Gino che mantiene la tradizione famigliare.